Nuovo Comitato Regionale Scacchi Sardegna

Foto del nuovo Comitato Regionale Scacchi Sardegna

Sabato scorso si è rinnovato il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Scacchi Sardegna con qualche mese in anticipo rispetto alla naturale scadenza del mandato per consentire la migliore tempistica per il rinnovo delle  cariche a livello nazionale.
Il CD uscente era composto dal presidente Giovanni Mascia, dal sottoscritto come vice-presidente, e dai consiglieri Giulio Lobina e Francesco Loi ed aveva proseguito le linee guida del precedente comitato che era guidato dall’Ing. Roberto Abis: crescita del n° dei tesserati, degli istruttori e degli arbitri; intensificazione del calendario agonistico; sostegno economico per il vivaio sardo con l’istituzione di borse per partecipare ai campionati nazionali.

Ad entrambi i presidenti, Roberto Abis e Giovanni Mascia, il movimento scacchistico sardo deve il fantastico trend di crescita che già si era delineato con le presidenze di Edoardo Buchicchio e ancora precedentemente di Vittorio Monni. Personalmente posso fregiarmi di essere stato presente alla quasi totalità dei consigli direttivi dal 1994 ad oggi, e continuerò ad essere sempre molto presente anche alle riunioni del prossimo comitato, al quale non ho voluto candidarmi per dare il mio contributo a livello nazionale.

Il nuovo Comitato Regionale, in compenso, può forse vantare la migliore squadra di sempre: presidente sarà Enzo Neri, e consiglieri saranno Antonello Pannella, Paola Ninniri, Eugenio Dessy e Franco Loi. Sono tutti miei amici personali e sono ben lieto di sintetizzare di seguito le loro figure.

Enzo Neri.

Il nuovo presidente è nato a Sassari, ma ha vissuto anche ad Alghero ed Olbia, ed attualmente vive e lavora a Cagliari. Questo ne fa un vero e proprio garante di tutto il movimento isolano. E’ stato un “bambino prodigio” rappresentando una vera e propria bandiera del circolo Scacchi Torres di Sassari, di cui ha ricoperto per anni la carica di segretario e presidente. E’ Candidato Maestro a tavolino e Maestro per corrispondenza (classica però non con l’ausilio di computer!).  Posso dire che da lui, e da Pierpaolo Loriga, ho appreso i primi fondamenti di strategia scacchistica quando a sedici anni mi sono avvicinato al circolo Torres di Sassari.

La sua professione (è direttore di banca) e la sua esperienza come dirigente oltre che negli scacchi anche nel basket, è senz’altro il miglior biglietto da visita per il suo nuovo incarico alla guida del comitato regionale, inoltre da diversi anni anche suo figlio Luca gioca ad un buon livello e questo sarà sicuramente un altro grande stimolo a migliorare le condizioni del mondo scacchistico in Sardegna.

Paola Ninniri.

Anche Paola è una mia grande amica: si è avvicinata agli scacchi inizialmente come mamma (suo figlio Carlo è un talento in continua crescita) ed è subito stata partecipe a moltissime attività: corsi di formazione istruttori ed arbitri, conferenze nazionali istruttori e convegni; insieme siamo andati anche a Gela dalla nostra comune amica Carmelita Di Mauro ad un corso per istruttori dell’UISP. La sua dinamicità e professionalità (anche lei lavora come dirigente) e soprattutto la sua grande capacità di programmazione sarà senz’altro utile a questo nuovo consiglio direttivo.

Antonello Pannella.

Antonello è stato in tutti questi anni un vero motore per Marrubiu: oltre a fondare e dirigere il circolo Red Tal di Marrubiu è stato presente praticamente a tutte le manifestazioni svoltesi in Sardegna. E’ un appassionato giocatore ed istruttore, padre di tre giovanissimi scacchisti (la più piccola, Maria Cristina, ha già al suo attivo un ottavo e un quinto posto assoluto alle nazionali Under 8 e 10). Lavora come insegnante e negli anni scorsi ha svolto un grandissimo lavoro organizzando le finali regionali dei campionati scolastici. E’ sempre stato un prezioso collaboratore anche per gli eventi organizzati dagli altri circoli e questa è la dimostrazione che lavora per la Regione ancora prima di questo mandato.

Eugenio Dessy.

Ho conosciuto Eugenio diversi anni fa quando lavorava alla Provincia di Sassari: è stato mio allievo in un corso per adulti e da allora si è “affacciato” nel mondo dei tornei con grande dedizione e impegno. Ha ricoperto in passato il ruolo di rappresentante dei giocatori. Le sue grandi passioni sono la letteratura e il cinema, ma i suoi interessi spaziano anche in altri campi (come l’enigmistica!)
Eugenio a mio parere rappresenta un vero asso nella manica per tutte le manifestazioni culturali e di promozione che il Comitato potrà programmare per il futuro e sono convinto che non farà mancare in tal senso il suo apporto creativo.

Franco Loi.

Franco rappresenta la continuità col precedente CD della regione: da tantissimi anni si occupa del settore giovanile e di accompagnare le rappresentative sarde come Delegato Regionale. Sono stato spesso al suo fianco e posso testimoniare l’assoluta professionalità nell’organizzare nei minimi dettagli queste “spedizioni”. Se a livello nazionale la squadra sarda si è sempre distinta per la sua immagine in gran parte lo dobbiamo a lui!
Franco è un istruttore appassionato e ottimo disegnatore, un dirigente che ha sempre svolto con piacere gli impegni del comitato: lavoro spesso oneroso e delicato. Sono certo che la sua esperienza sarà di gran peso anche in questo nuovo consiglio direttivo.

Leave a Reply

Categorie
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close