L’amazzone

Comincio oggi una nuova rubrica del mio blog, che a quanto ne so dovrebbe essere abbastanza innovativa: si tratta di una catalogazione dei quadri di matto secondo le batterie di pezzi attaccanti che li caratterizzano. E’ un altro tema che rientra nel “pattern recognition” cioè il riconoscimento di schemi ricorrenti che servono a formare la memoria dello scacchista. Mi accompagna con le sue splendide illustrazioni in questo mio nuovo lavoro il grafico Fabio Lanza, che ha accolto il mio invito a creare questo nuovo standard!

Il primo esempio che proporrò, tratto dalle mie carte scacchistiche è  quello di una classica batteria, Donna più Cavallo, che ho voluto chiamare Amazzone in omaggio alla problemistica che aveva denominato Amazzone una speciale Regina che poteva muovere anche come un Cavallo; inoltre la citazione è alla guerriera della mitologia che andava appunto a Cavallo.

In tutti i “quadretti di matto” l’Amazzone, cioè la batteria D+C, del bianco da matto in una mossa: l’illustrazione è come ho detto di Fabio Lanza!

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Leave a Reply

Categorie
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close