Corso di scacchi a Sennori.

Ieri, insieme con Marco Peru, abbiamo tenuto la prima lezione di scacchi alla scuola media di Sennori (dopo le tre lezioni promozionali di cui ho già parlato). Quindi, avendo già a suo tempo spiegato le regole dei movimenti dei pezzi questa volta ho iniziato a farli ragionare sui principi strategici generali.

Farli ragionare è proprio il termine esatto, perchè gli allievi sono tutti tra gli undici ed i tredici anni, quindi nell’età ottimale per poter desumere dai principi generali le conoscenze utili per le partite di scacchi. Così ho fatto notare il maggior valore del centro rispetto ai bordi, il vantaggio della rapida mobilitazione dei pezzi e la sicurezza del Re che si ha dopo l’arrocco.

Dopo aver accennato alle tre fasi della partita (apertura, mediogioco e finale) siamo passati ai finali fondamentali con pezzi pesanti (matto “delle sentinelle” e matto “dei passeggiatori”), quindi dopo una ventina di minuti di lezione siamo passati alle partite.

Nei due gruppi che stanno seguendo il corso (uno dalle 15:00 alle 16:30 e l’altro dalle 16:30 alle 18:00) ci sono una cinquantina di ragazzi, in gran parte “maschietti” ma con una buona rappresentanza femminile. Ciò che è emerso è la grande disponibilità per il gioco, considerando che le lezioni si svolgono fuori dall’orario scolastico e che pertanto vengono apposta per giocare a scacchi.

Leave a Reply

Categorie
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close