Giovedì, 18 febbraio

Questo pomeriggio sarò impegnato nelle seconde elementari di via Washington, in un’attività veramente sperimentale: una corrispondenza – scacchistica ma non solo – con altre due seconde elementari: quelle della Maestra Carmelita Di Mauro!

Ho già avuto modo di parlare dell’innovativo metodo scolastico di Carmelita, basato sui regoli matematici, e nell’ultimo numero di “Scacchitalia“, l’organo ufficiale della FSI, c’è proprio un’intervista che ho fatto a Carmelita e che si conclude proprio con un accenno al nostro “gemellaggio”  Sassari-Gela.

Grazie alla nostra amicizia, nata a Torino in occasione del Convegno internazionale “Gli scacchi: un gioco per crescere” (in cui eravamo entrambi tra i relatori), abbiamo pensato di mettere “in rete” le nostre esperienze didattiche e metodologiche coinvolgendo i nostri bambini: le classi di Gela, dove Carmelita insegna, e due classi dell’Ottavo circolo di Sassari, dove ho trovato grande entusiasmo.

Il gemellaggio per ora inizia con una corrispondenza di letterine tra i bambini delle due città, nelle quali ci saranno anche le mosse delle partite amichevoli che le due classi – individualmente – faranno. L’ideale è ovviamente che i bambini, magari come gita scolastica di quinta elementare, possano incontrarsi a Sassari o a Gela (o magari in entrambe le città!)

Vi aggiornerò sugli sviluppi: intanto dal 19 al 22 febbraio sarò personalmente a Gela a presenziare ai campionati scolastici della provincia di Caltanissetta!

3 Responses to “Giovedì, 18 febbraio”

  • Michela says:

    Complimenti per il blog! Interessante come spazio di riflessione sull’attività. Ti ammiro per il tuo entusiasmo e la passione che nutri per questo meraviglioso “gioco”. I bambini mi stupiscono ogni giorno di più.

  • Daniele says:

    Spero che ti sia divertito, toglimi una curiosità. Non c’era nessuno dei giocatori di scacchi di Gela? Che io sappia c’è un buon circolo e ci sono forti giocatori. La Maestra Carmelita ne fa parte? Ciao

    Daniele

  • sebastiano says:

    Certo, c’erano ma non ricordo bene i loro nomi: mi pare Gruzeni o Gruzemi…
    Carmelita ha comunque appena fondato una sua associazione: “Scacchi un gioco per crescere”

Leave a Reply

Categorie
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close